Come posso dare un feedback?

Il feedback ci rende migliori, se lo si gestisce con attenzione. Qui di seguito troverete alcuni consigli per dare e ricevere feedback efficaci.

Quale attitudine aiuta?

La stessa situazione può essere percepita in modo molto differente da diverse persone. Con il feedback impariamo a conoscere altre prospettive per arrivare a costruire un quadro della situazione differente. Con il feedback, non si tratta di avere ragione, ma piuttosto di imparare qualcosa riguardo noi stessi e gli altri.

Abbiamo realizzato un grande poster con i consigli e i trucchi più importanti per le squadre. Promuovete la cultura del feedback nella vostra azienda.

Scarica riassunto

Grafik von Teammitgliedern bei der Diskussion mit den Pulse Ergebnissen
Grafik eines Mitarbeiters der Feedback gibt. Nach dem Schema

Consigli per il fornitore di feedback

Esempi specifici e osservabili
Descrivi esperienze concrete e ciò che hanno provocato in te.

Prospettiva personale
Descrivi la tua visione personale delle cose – e solo questa. Cosa vuoi cambiare e per quale ragione?

Essere sinceri e costruttivi
Di’ quel che pensi e quel che potresti fare per migliorare la situazione.

Descrivere le emozioni
Descrivi come ti senti e cosa provoca in te una certa situazione e le sue circostanze.

Comunicare i bisogni
Spiega concretamente le responsabilità che ti vuoi assumere, oppure quali misure di miglioramento desideri.

Consigli per il ricevitore di feedback

Il feedback è una percezione
Non dimenticare: il feedback è una visione personale di chi da il feedback, una sola delle molte prospettive.

Ascoltare e prendere nota
Prova ad ascoltare e in un primo momento solo a prendere nota del feedback. Spesso non è necessario reagire a riguardo: dire grazie è sufficiente.

Feedback è un regalo
Maggiori saranno i feedback e più saranno le prospettive. Il feedback dovrebbe sempre essere considerato. Alla fine decidi però da solo, che cosa fartene delle varie opinioni.

Chiedere ancora e capire
Se un feedback non è chiaro, allora va assolutamente chiarito. Altrimenti potrebbero crearsi delle incomprensioni che spesso non verranno mai alla luce.

Grafik eines Mitarbeiters der Feedback gibt
Grafik von Teammitgliedern bei der Diskussion mit den Pulse Ergebnissen

Perché il feedback è così importante?

Se all’interno del team ci diamo reciprocamente dei feedback, diventa più facile fare un buon lavoro.
Se ne parliamo regolarmente, possiamo capire meglio come i membri del team percepiscono le nostre azioni e il lavoro collettivo. Un feedback aperto porta a una maggior fiducia e ci permette di orientarci e fare chiarezza. Questa sicurezza è la base per un lavoro di gruppo efficace e una forte performance del team.

Il feedback porta alla riflessione.
Dare e ricevere feedback porta ad una riflessione sul modo d’agire proprio e quello altrui. Questa riflessione è la base per l’apprendimento e il cambiamento.

Il feedback ci aiuta a scoprire nuove chance di sviluppo a livello personale.
Porta a un investimento sulle proprie capacità.

Il feedback permette adattamenti flessibili in un ambiente in continuo cambiamento.
Se impariamo costantemente dove stanno i nostri punti di forza e dove possiamo migliorare collettivamente, allora ci sviluppiamo come organizzazione.

Attraverso il feedback si ottengono spunti di riflessione e idee da altre prospettive.
Il feedback è quindi una base per l’innovazione. Ci aiuta a prendere decisioni meglio pesate e supportate.

Tipi di feedback

Grafik eines Mitarbeiters der Feedback gibt

Alle cose

Una situazione, un risultato di un lavoro o del lavoro insieme, l’idea di un prodotto o una nuova strategia.

Grafik eines Mitarbeiters der Feedback gibt

Alle persone

Il concreto e osservabile comportamento di una persona o un gruppo di persone in una o più situazioni.

Grafik eines Mitarbeiters der Feedback gibt

Quantitativo

I dati quantitativi sono come una guida: aiutano a identificare rapidamente, dove bisogna guardare.

Grafik eines Mitarbeiters der Feedback gibt

Qualitativo

Il feedback formulato fornisce informazioni sul problema concreto e sulle cause alla base.