Come funziona Pulse?

Con Pulse si creano miglioramenti tangibili, passo dopo passo. Dal semplice sondaggio fino al lavoro orientato alle soluzioni concrete in team, l'attenzione si concentra sul feedback costruttivo.

1Ricevere il sondaggio

I partecipanti vengono invitati per mail, attraverso un link si accede direttamente al sondaggio: inizialmente viene brevemente spiegato il procedimento e chi può vedere il feedback. Pulse funziona su tutti i dispositivi moderni e i browser più comuni. Per sollecitare le risposte, si possono inviare flessibilmente dei promemoria per e-mail personalizzati.

È comunque possibile utilizzare anche altre forme di invito: siano queste comunicazioni via Intranet, in gruppi Whatsapp oppure su flyer. Grazie al collegamento con il sistema di login della tua azienda (Single Sign-On)* può essere utilizzato un solo link per tutti, e ognuno giunge automaticamente al punto giusto.

*Il Single Sign-on può essere impostato in modo semplice e veloce sui più comuni sistemi di accesso. L'impostazione di questo sistema è a pagamento.

2Dare feedback

I partecipanti riflettono la propria situazione lavorativa attuale sulla base di varie domande. Forniscono una valutazione ai casi, valutando su una scala che va da 1 (non sono d'accordo) fino a 10 (sono completamente d'accordo). Nei due campi per i commenti, possono essere messe per iscritto, le ragioni della propria valutazione: cosa funziona («Mi piace»), dove c'è del potenziale di miglioramento («Quel che deisdero...»)?

Pulse si basa su principi psicologici. Attraverso differenti elementi, come l'apertura nei team, la suddivisione in feedback positivi e critici, così come le domande poste dinamicamente nei campi di testo, per il partecipante diventa davvero semplice dare un feedback costruttivo.

3Guardare i risultati

In Pulse, i risultati sono visibili in tempo reale subito dopo l'invio del sondaggio. Ne risultano esperienze come p. es.: «La mia valutazione viene condivisa anche da altri.» oppure «Non pensavo nemmeno, che questo fosse un problema per gli altri.».

Con Pulse, emergono molti temi in superficie, che normalmente verrebbero trascurati. Anche fra team che lavorano a stretto contatto e che comunicano bene fra loro. Il feedback – specialmente se si tratta del lavoro insieme o dell'ambiente di lavoro – necessita di un quadro di riferimento, per poter essere creato ed elaborato. Con Pulse viene definito proprio questo quadro di riferimento.

4Discutere i risultati nel team

Il passo più importante di un sondaggio Pulse, è la discussione dei feedback su tutti i livelli gerarchici. A questo modo, i miglioramenti che fanno la differenza vengono messi in pratica sotto la responsabilità propria di ognuno. Forniamo consigli e materiali per strutturare la discussione dei risultati.

Pulse segue un approccio «Bottom-up». I risultati vengono discussi nel team, i miglioramenti necessari vengono registrati: «Cosa vogliamo cambiare?  Cosa possiamo affrontare come squadra? Cosa no?» I problemi generali vengono trasmessi ai vertici o ai responsabili dell'argomento in questione.

5Attuare miglioramenti

In Pulse, tutti in azienda mettono in atto miglioramenti. A ognuno viene data la responsabilità di creare un ambiente di lavoro positivo. Sulla base della discussione dei risultati nel team: «Come procediamo? Di cosa abbiamo bisogno? Chi ci può aiutare?» Il supporto è disponibile, ad esempio, da parte dei superiori, delle risorse umane o delle persone che lavorano sui temi rilevanti (p.es.: tools, processi, salute).

Grazie all'approccio Bottom-Up, i temi vengono portati ai livelli superiori. Solamente i temi generali più importanti giungono al top-management e solitamente già con un'analisi delle cause molto concreta e rispettive proposte per misure di intervento.